Barolo Docg Parafada

Caratteristiche di degustazione

Alla vista: rosso granato intenso e brillante che, naturalmente, tende ad evolversi con l’invecchiamento.
Al naso: profondo, molto ampio, offre molteplici aromi tra cui prevalgono i frutti rossi associati a note floreali e speziate. Immancabile l’eleganza e la raffinatezza del Nebbiolo, specialmente dopo alcuni anni di invecchiamento.
Al palato: potente, ricco ed austero è un Barolo che esprime in modo straordinario la grandissima complessità del terreno di Serralunga d’Alba; vino perfetto per un lungo invecchiamento.

 

È consigliabile caraffarlo e berlo a temperatura di 18-20° C.

 

Accompagna con molta eleganza primi piatti importanti come il risotto al Barolo e secondi piatti ricchi e saporiti come le carni al forno. Dopo qualche anno di invecchiamento, esprime in eguale misura le sue notevoli potenzialità anche sorseggiato come vino da meditazione e in abbinamento a formaggi a pasta dura e semi dura.

Caratteristiche

Barolo Docg Parafada

Vigneto
  • Prodotto con uve Nebbiolo provenienti dal vigneto Parafada(foglio n. 7, particelle n. 44-12-6-269-368) in Serralunga d’Alba.
  • Altitudine: 330 m s.l.m.
  • Superficie totale: 1,13 ettari.
  • Tipologia del terreno: calcareo marnoso e sabbioso.
  • Sistema d’allevamento e densità d’impianto: Guyot tradizionale con circa 5.800 viti per ettaro.
  • Resa per ettaro: 45 quintali.
  • Età media delle viti: 55 anni.
  • Vendemmia: manuale, effettuata nella seconda metà di ottobre.
  • Prima annata di produzione: 1990.
  • Totale bottiglie prodotte: 4.500 da 0,75 lt, 100 da 1,5 lt, 50 da 3 lt e 30 da 5 lt.
  • Gradazione alcolica: 13,5-14,5% Vol. in relazione all’annata.
  • Vinificazione e invecchiamento: Barolo tradizionale con fermentazione e macerazione di 15-20 giorni ad una temperatura di 31-33° C; invecchiato in botti di rovere per circa 30 mesi e affinato in bottiglia per minimo un anno in appositi locali freschi e bui.
  • Note: L’età del vigneto, la splendida esposizione a sud pieno e la dorsale riparata dai venti ci regalano una materia prima di assoluta eccellenza.

Scheda Tecnica

Barolo Docg Parafada

  • 23/02/2017
  • Vinous Media

    Il Barolo Parafada 2013 è denso e potente. Il Parafada mostra

  • 8/02/2017
  • Wine Spectator

    Una vena speziata, dal cuore di ciliegia, fragola, liquirizia e goudron,

  • 12/12/2016
  • Falstaff

    Rubino brillante dai riflessi granato. Il naso si apre timidamente, con

  • 10/11/2016
  • Wine Enthusiast

    Un Barolo da manuale, che apre con aromi di frutti maturi,

  • 29/07/2016
  • Vinous Media

    “Il Parafada 2012 è il più profondo dei Baroli di Massolino.

  • 8/05/2016
  • James Suckling

    “Un 2012 ricco di note fruttate e speziate, inclusi peperoncino e

  • 8/02/2016
  • Wine Spectator

    “Un mix di sapori di ciliegia matura, lampone, prugna, tabacco e

  • 15/01/2016
  • Smak.no

    Naso leggermente speziato, con sfumature di frutta secca e ciliegie. Maturo

Riconoscimenti

Barolo Docg Parafada

  • 11/11/2011
  • Decanter

    Barolo 2007, Tom Maresca

Rassegna Stampa