Barolo Docg Margheria

Caratteristiche di degustazione

Alla vista: rosso granato intenso.
Al naso: eterei con predominanti note di spezie, tabacco e sottobosco; da sottolineare anche importanti note minerali.
Al palato: vino classico, con buona armonia, tannico quando giovane e con notevoli potenzialità di invecchiamento che lo rendono un inconfondibile “Barolo di Serralunga”.

 

È consigliabile caraffarlo e berlo a temperatura di 18-20° C.
 
Un vino importante che racchiude in sé tutta la storia della nostra terra ed esprime al meglio le sue doti se accompagnato a piatti ricchi, come gli arrosti di carne rossa o la selvaggina in umido. Ottimo anche su formaggi di media e lunga stagionatura.

Caratteristiche

Barolo Docg Margheria

Vigneto
  • Prodotto con uve Nebbiolo provenienti dal vigneto Margheria(foglio 7, particelle n.181-182-183-184) in Serralunga d’Alba.
  • Altitudine: 340 m s.l.m.
  • Superficie totale: 1,1 ettari.
  • Tipologia del terreno: calcareo con buona percentuale di sabbia.
  • Sistema d’allevamento e densità d’impianto: Guyot tradizionale; circa 5.300 viti per ettaro.
  • Resa per ettaro: 45 quintali.
  • Età media delle viti: 35 anni.
  • Vendemmia: manuale, effettuata nella seconda metà di ottobre.
  • Prima annata di produzione: 1985.
  • Totale bottiglie prodotte: 5.500 da 0,75 lt, 100 da 1,5 lt, 50 da 3 lt e 30 da 5 lt.
  • Gradazione alcolica: 13,5–14,5% Vol. in relazione all’annata.
  • Vinificazione e invecchiamento: Barolo tradizionale con fermentazione e macerazione di 15-20 giorni ad una temperatura di 31-33° C; invecchiato in botti di rovere per circa 30 mesi e affinato in bottiglia per minimo un anno in appositi locali freschi e bui.
  • Note: fantastico vigneto che abbina alla potenza delle nostre terre, l’eleganza e l’armonia frutto della percentuale sabbiosa del terreno. Vinificazione e affinamento tradizionali sono il naturale complemento alle straordinarie caratteristiche delle uve.

Scheda Tecnica

Barolo Docg Margheria

  • 23/02/2017
  • Vinous Media

    Assaggiato da botte, il Barolo Margheria 2013 è un classico vino

  • 8/02/2017
  • Wine Spectator

    Ciliegia, menta e note terrose dominano questo rosso teso e vibrante.

  • 12/12/2016
  • Falstaff

    Rubino-granato intenso e brillante. Naso finemente disegnato, con intense note di

  • 10/11/2016
  • Wine Enthusiast

    Sottobosco, cuoio nuovo, mentolo ed aromi di frutti selvatici prendono forma

  • 29/07/2016
  • Vinous Media

    “Il Barolo Margheria 2012 è delicato e preciso e comunica purezza

  • 8/05/2016
  • James Suckling

    “Purezza ed equilibrio in questo giovane Barolo dal frutto delizioso e

Riconoscimenti

Barolo Docg Margheria

Rassegna Stampa