Il CASTELLO può essere raggiunto dalla parte inferiore del paese attraverso una porta ricavata nel muro di cinta (“Porta Alba”, della stessa epoca del castello e rimasta IMMUTATA nel corso dei secoli).
Una parte di questo muro di cinta esiste tuttora, insieme alla parte antica del paese; la chiesa è stata invece ricostruita nel XVII secolo in stile BAROCCO, mentre il campanile è ancora quello originale costruito nel XV secolo.
All’interno della chiesa parrocchiale del paese, dedicata a San Sebastiano, si trovano opere d’arte come la Madonna col Bambino del tedesco Kraft Freifing, quadri raffiguranti S. Monica e S. Sebastiano, entrambi di Kirkmaier di Torino, e il prezioso BASSORILIEVO in noce, in cui sono rappresentati il Crocifisso ed i Santi Francesco d’Assisi e Bernardino da Siena.